AZIONE: BALLOON SCI-ART GALLERY

Durante il volo le immagini verranno trasmesse in tempo reale da una rete radio, appositamente realizzata, al centro operativo situato presso la Facoltà di Biologia dell’Università di Varsavia, e saranno immediatamente trasferite in rete (senza alcuna verifica).

Ciò significa che le immagini ricevute on-line saranno accessibili a tutti nello stesso momento in tutto il mondo. L’intento dell’autore è che esse non siano ricevute in modo passivo, ma vengano immediatamente stampate ed in un secondo momento esposte in gallerie d’arte, laboratori di istituti di ricerca e di università, rappresentanze diplomatiche, aule scolastiche, case private, grandi città o piccoli borghi al confine col circolo polare artico, stazioni scientifiche lontane dalla civiltà, in mezzo alla natura e in spazi pubblici, in tutti i continenti (lungo strade di campagna, all’interno di miniere, su navi o velieri oceanici, ecc.), realizzando una mostra collettiva che unisca tutti attraverso l’emozione della scoperta. Le esposizioni (centinaia di mostre locali e di presentazioni) si formerebbero nello stesso momento in tutto il mondo creando così un evento straordinario. Benché le foto saranno le stesse, ogni singola esposizione risulterebbe unica grazie alla sua specifica collocazione.

REAZIONE: GALLERIA ALTERNATIVA ( GALLERIA MONDO)

GALLERIA ALTERNATIVA una galleria indipendente creata dai destinatari della missione BALLOON SCI-ART GALLERY  - GALLERIA MONDO. Mentre verranno inviate e ricevute le immagini di Varsavia, i destinatari registrati potranno mandare sul sito comune una documentazione delle mostre create nelle proprie sedi con le foto ricevute (stampate ed esposte in uno spazio qualsiasi, presentate durante la ricezione su schermi di smartphone e cellulari, o in posti pubblici su grandi schermi).

Al contempo, sarebbe molto apprezzato se gli utenti scattassero e aggiungessero foto illustranti quello che di interessante succede nel luogo in cui le immagini vengono ricevute (come si presenta l’ambiente circostante, la foto di un laboratorio o di uno studio, di una strada, del cortile di una casa, la vista su un paese o una città, la vista da una finestra). Semplicemente quello che i destinatari vorranno dire – questa volta di se stessi – agli altri partecipanti del progetto. In tal modo sul sito web della missione si creerebbe una Galleria Alternativa indipendente costituita dalle fotografie di autori provenienti da tutto il mondo eseguite nello stesso arco di tempo.